Logo PON (fse+fesr)

La lettura rende liberi...
I libri della biblioteca scolastica per non dimenticare
Biblioteca - Nuovi Arrivi

logo prim sec logo2europa  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca  logo miur
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “G. MELODIA”
Infanzia - Primaria - Secondaria di I grado ad indirizzo musicale
via G. Bruno, 22 - CAP 96017 - NOTO (SR) Tel. 0931/835052 -1849852 Fax 0931.573273 C.F. 83001070891 e-mail : sric85600d@istruzione.it  pec: sric85600d@pec.istruzione.it

TAPPA NETINA DEL PROGETTO ERASMUS PLUS

erasmus nov 2016 Scuola e imprenditoria: Paesi a confronto

Culture a confronto, ma anche idee, modi di fare sistema scolastico e soprattutto sistema imprenditoriale. Il Progetto Erasmus Plus “Small Businesses in European Regions, step by step”, a cui sta partecipando l’Istituto Comprensivo Giuseppe Melodia, è giunto alla terza tappa e in questi giorni la sede operativa è diventata l’aula magna del plesso Don Bosco di Noto. Qui gli alunni del Melodia assieme ai partner provenienti da Germania, Polonia e Svezia, si stanno confrontando e stimolando a vicenda, portando avanti un progetto specifico e che sta permettendo loro di conoscere da vicino tanti aspetti tecnici del sistema imprenditoriale. Il progetto, infatti, prevede la realizzazione di un percorso a tappe per comprendere da vicino le logiche necessarie per entrare nel mondo del commercio e dell’imprenditoria, sfruttando e migliorando la lingua inglese e, soprattutto, scoprendo punti in comune e punti di differenza con i diversi sistemi legislativi del settore che esistono in Europa.

Nella prima tappa del progetto, a Suchy Las, cittadina che si trova a quasi 300km da Varsavia, gli studenti avevano preparato lavori di presentazione delle città di origine raccontando la storia e poi specificando punti di forza dei settori economici e commerciali. Nella seconda tappa a Eskilstuna, in Svezia, gli studenti si erano addentrati in un’analisi più tecnica dei diversi settori imprenditoriali e commerciali. Giunti a Noto, adesso, gli alunni fino a ieri si sono trasformati in pubblicitari per valorizzare 8 imprese netine e provare a stilare un vero e proprio piano di marketing. La tecnica è stata sempre la stessa: i ragazzi sono stati suddivisi in gruppi misti e a ciascun gruppo è stata affidata la campagna pubblicitaria di una delle 8 imprese scelte in precedenza.
E’ stato un momento di crescita e confronto. Alcuni esempi sono lampanti. Tra le imprese scelte c’era anche un hotel aperto da poco in centro storico: se per gli studenti netini sembrava una cosa quasi scontata che potesse trovarsi a pochi metri dai monumenti più importanti della città, la stessa cosa non si può dire per gli studenti stranieri. E così la campagna pubblicitaria è stata proprio incentrata su questa “speciale” collocazione. L’altro esempio, invece, riguarda i ristoranti finiti sotto la lente d’ingrandimento degli studenti- pubblicitari: tutti alla ricerca delle parole giuste per tradurre i piatti tipici. Questa mattina, invece, si incontreranno in Sala Gagliardi per ascoltare dalla voce di Elio Pintaldi, manager netino, ed Ermanno Impalà, responsabile dell’Ufficio Suap del Comune di Noto, quali sono i passi di avvicinamento per la creazione di un’impresa in Italia. Il progetto va ben oltre le attività didattiche e un po’ come è successo per gli alunni netini già ospitati in Polonia e Svezia, per quelli che provengono dalle altre scuole partecipanti è un’occasione in più per conoscere Noto e la Sicilia. Tant’è che oltre ai momenti didattici sono stati organizzati momenti teatrali, grazie anche alla collaborazione di Giuseppe Spicuglia, regista netino che ha recentemente firmato il musical The Lion King, realizzato assieme ai ragazzi del Lab-oratorio Teatrale della parrocchia Sacro Cuore; e momenti esplorativi, con una gita tra il Barocco di Modica, Scicli e Ragusa.

Ottavio Gintoli

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione  "Cookies Policy"