Logo PON (fse+fesr)

READING BROADENS YOUR HORIZONS!
“Nella tua vita avrai molti motivi per essere felice, uno di questi si chiama acqua, un altro ancora si chiama vento, un altro ancora si chiama sole e arriva sempre come una ricompensa dopo la pioggia.”
Progetto: Leggimi ancora
Lo scrigno dei libri
Leggere un buon libro
#fermarsiperleggereunbuonlibro
Biblioteca
Progetto leggimi ancora
Lo scrigno dei libri

logo prim sec logo2europa  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca  logo miur
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “G. MELODIA”
Infanzia - Primaria - Secondaria di I grado ad indirizzo musicale
via G. Bruno, 22 - CAP 96017 - NOTO (SR) Tel. 0931/835052 -1849852 Fax 0931.573273 C.F. 83001070891 e-mail : sric85600d@istruzione.it  pec: sric85600d@pec.istruzione.it

Concluso il secondo meeting Erasmus Plus K2 a Eskilstuna - Svezia

svezia 05 2016 025Si è concluso il secondo meeting Erasmus Plus K2 denominato "Small Businesses in European Regions. step by step" che si è svolto a dal 22 maggio al 28 maggio 2016.
Nella città di Eskilstuna, a sud-est della Svezia e a circa un’ora da Stoccolma, otto alunni italiani (Brancaforte Roberta 3C, Manganaro Giovanni 3D, Papa Vincenzo 3C, Pelligra Raffaele 3A, Petralito Syria 3A, Sessa Claudia 3C, Urso Andrea 3C e Urso Antonio 3C) accompagnati dalle prof.sse Daniela Auditore e Antonella Scardino, sono stati i protagonisti per cinque giorni insieme ai partner tedeschi, svedesi e polacchi di questo grande progetto che è cominciato a dicembre 2015 con il primo meeting a Suchy Las in Polonia e si concluderà nella primavera del 2018.

Il primo giorno i ragazzi hanno esordito nell’aula del teatro della bellissima scuola di Tegelviken, presentando un’azienda di successo della propria città, nel nostro caso l’azienda Modica di Bufalefi, e hanno cominciato a riflettere sulla domanda fondamentale: Cosa si deve fare per diventare piccolo imprenditore nella propria città? Cosa si deve considerare prima di avviare un’impresa a Eskilstuna (Svezia), Leer (Germania), Suchy Las (Polonia) e Noto (Italia)? Applicando la SWOT ANALYSIS (analisi dei punti di forza, di debolezza, delle opportunità e delle minacce) alle 4 città, i ragazzi, in gruppi misti, hanno lavorato alla realizzazione di 4 presentazioni. I due giorni di lavoro più intenso sono stati il martedì e il giovedì, mentre il mercoledì le colleghe svedesi ci hanno condotto ad Eskilstuna, presso il Centro di Sperimentazione Scientifica, dove i ragazzi hanno ascoltato un imprenditore svedese parlare di come si fa ad avviare un’impresa ad Eskilstuna, come si registra, si sostiene e come si pagano le tasse. Tutti i ragazzi hanno preso appunti perché il giorno successivo, giovedì, in 6 gruppi misti di 4 ragazzi, avrebbero dovuto lavorare sulla registrazione, sul sostegno e sulle tasse relativi ad un’impresa in Svezia, preparando tre presentazioni.
Gli altri due gruppi hanno fatto una ricerca sui termini economici più comuni, dandone la definizione, traducendoli nelle 4 lingue e creando una presentazione sul lavoro svolto. Il lavoro completato dai ragazzi delle 4 nazioni sarà introdotto dagli studenti della Germania nel sito web del progetto Erasmus Plus: www. europupils in business.eu.
Venerdì un po’ di relax finalmente. I ragazzi hanno trascorso una intera giornata nella bellissima Stoccolma, visitando il famoso museo Vasa, passando davanti al Palazzo Reale e passeggiando lungo il suo centro storico.
L’accoglienza da parte della scuola Tegelviken e delle famiglie svedesi è stata davvero notevole. Esse hanno cercato di rendere piacevoli le serate ai nostri ragazzi portandoli a visitare luoghi di interesse o facendogli fare attività divertenti. Apprezzatissima anche la serata conclusiva, da loro organizzata, durante la quale è stato possibile gustare piatti tipici locali.
Un particolare ringraziamento per la riuscita di questo meeting va agli 8 alunni che hanno partecipato al meeting ma anche a tutti gli altri alunni che sono stati parte attiva del progetto e che continueranno a farne parte fino al 2018; alle docenti Daniela Auditore e Antonella Scardino che si sono prodigate nel coordinare il lavoro dei ragazzi e ad accompagnarli nei due meeting ed infine un grazie particolare va alla Dirigente Scolastica Dott.ssa Antonella Manganaro sempre attenta alle esigenze dei suoi ragazzi, che ha fermamente creduto in questo progetto come mezzo per perfezionare la lingua e come occasione di crescita culturale e umana.

Visualizza le foto del Meeting

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione  "Cookies Policy"